Comunicazioni da A.S.C. ValtBricks©  


 

Lettera del Presidente di ValtBricks Lorenzo Battaglieri

Oggi è la vigilia di Natale e siamo tutti in attesa di vedere quale Lego troveremo domani mattina sotto l'albero. Colgo l'occasione, augurando a tutti di trovare sotto l'albero tanta serenità e felicità prima del Lego (che se arriva non guasta mai), per dirvi due parole:

Ormai il 2017 volge al termine. Per ognuno di noi questo anno porterà con se ricordi belli e meno belli. Per me il 2017 è stato forse uno degli anni che mi ha dato più soddisfazione in assoluto. Ho avuto molti problemi sul lavoro, difficoltà di ogni tipo che mi hanno messo duramente alla prova su diversi fronti ma nonostante questo sono andato avanti, non mi sono dato per sconfitto e mai mi sono arreso. La soddisfazione più grande che ho avuto la devo per prima in assoluto a mia moglie Miriam che comunque mi ha supportato (e sopportato), spronato e appoggiato nel mio più grande progetto, nato nei miei sogni di bambino, quello di creare e far conoscere a tutti VALTBRICKS.

ValtBricks esiste perché voi siete ValtBricks. ValtBricks è una famiglia, è un gruppo, è un mondo unico e fantastico fatto di fatica e di impegno da parte di tutti per riuscire in quello che era, quello che è, e quello che sarà sempre, un sogno e un traguardo per me e a questo punto, spero tanto anche per voi. Siamo nati da un gioco. Avevamo detto che avremmo partecipato (come ospiti) ad uno al massimo due eventi… ne abbiamo organizzati noi tre in un anno. Voglio ringraziare di cuore tutti voi di ValtBricks che, ad ogni mia richiesta, esigenza o capriccio, correte senza nemmeno chiedere spiegazione. Riconosco che a volte sono forse un po' troppo esigente, ma sono stato cresciuto con il pensiero fisso di raggiungere i traguardi prefissati e di cercare sempre il meglio senza mai accontentarsi di ciò che trovavo. Forse è sbagliato e presuntuoso… io sono sbagliato e presuntuoso! Ringrazio le mie tre colonne portanti, Giuseppe, Elia e Davide perché senza loro ValtBricks non esisterebbe. Grazie a Gioele, da poco entrato nel direttivo e forse ancora un po' spaesato da questo vortice di cose ma che comunque da sempre da il suo supporto e le sue idee sono ottime. L'instancabile e sempre presente Marco. Ramona e Moreno che con la scusa di portare Francesco ed Elisa sono sempre con noi e il loro aiuto è sempre preziosissimo. Filippo creatore indiscusso di qualsiasi “arma” e suo papà instancabile collaboratore. I nostri ragazzi appunto Francesco ed Elisa ma un grazie di cuore a Leo, a Mapo, ad Alessio e mio figlio Simone. Un grazie di cuore ai bimbi della Valfurva, Arianna in prima fila che non mancano mai. Un grazie di cuore ad Alessandra, Dario e Valentina che si sono aggiunti in silenzio e nell'ultimo evento sono stati veramente preziosissimi ed indispensabili. Grazie infinite ad Eddy che, nonostante le difficoltà a cui ha dovuto far fronte, appena aveva un secondo libero lo ha dedicato alle sue moc che hanno strabiliato all'evento di Castione. Grazie a Luca che non ha restituito la tessera ma anzi la tiene ben stretta e nascosta nella cover del telefono. Grazie a tutti gli esterni che nei vari eventi che abbiamo avuto hanno sacrificato il loro tempo libero per venire in Valtellina ad esporre. Grazie infinite a chi lavora per noi nell'ombra e nel silenzio senza mai chiedere nessun riconoscimento e quindi lo ringrazierò di persona a nome di tutti. Infine, ma solo per elenco, non certamente per importanza, grazie ad Antonella Carabelli, Presidente di Sleghiamo la Fantasia, il nostro LUG, che ha permesso a me, e quindi di riflesso a ValtBricks, di andare in Danimarca. Ha permesso di far conoscere il nostro gruppo anche fuori dall'Italia. Ho conosciuto persone di ogni angolo del mondo e, proprio grazie ad Antonella, oggi ValtBricks è seguita anche in Germania oppure anche ad Hong Kong. Un caro saluto e ringraziamento a Lorenzo Tattoli e Giusppe Minervino di CLV Verona con il quale ValtBricks ha stretto un bellissimo gemellaggio basato solo ed esclusivamente sull'amicizia che mi lega in particolare al mio omonimo e sulla nostra passione comune, appunto il Lego. La Valtellina ha ammirato il Titanic di Giuseppe che, nonostante un grosso impedimento, non si è fatto problema di prestare la sua opera per rendere il nostro evento ancora più spettacolare.

Grazie a tutti voi e parafrasando una strofa di una nota canzona “…siamo una squadra fortissimi!.”

 

Auguri di Buone Feste a tutti.

Lorenzo Battaglieri

 

 

Auguri di Buone Feste

Associazione Socio Culturale

Valtellina Bricks

Augura a tutti voi

 

Buon Natale

e

Felice 2018

 

Arrivederci a gennaio