MOC dai soci di ValtBricks

Lancia Delta Integrale HF di Zeta Racing

Dal genio di Davide Zen

Battaglieri Lorenzo, fondatore del gruppo e "ideatore" di modifiche alle MOC (My own creation) costruzioni personalizzate non presenti in commercio.
L'esperienza maturata durante le manifestazioni alle quali ho partecipato, mi ha portato a valutare la nascita di un gruppo AFOL in Valtellina, dove prima del 2015 non esisteva nessun punto di riferimento per gli appassionati.

Sono del 1975 ma sono ancora (per fortuna) "invaso" dalla magica sindrome di Peter Pan. Ho avuto la mia Dark Age dai 15 anni fino ai 30 quando è nato mio figlio. Il suo primo Natale, aveva solo 3 mesi, volevo regalargli il Millennium Falcon, si proprio quello, il 10179 trovato in un negozio di Sondrio. non lo presi. Per anni mi sono mangiato le mani ma adesso fa parte della mia collezione. Per anni ho collezionato City, creando diverse MOC, poi un giorno, mi venne in mente di illuminarle. A scuola avevo fatto qualcosa con i led e mi ricordavo a grandi linee come usarli. La prova fu disastrosa. Chiesi aiuto al mio amico Giuseppe Pozzi, alias PINO, precisando però che non sarei stato responsabile nel caso in cui anche lui fosse contagiato dalla sindrome di Peter Pan. Oggi, a distanza di anni mi accusa ancora di non aver fatto una buona informazione su come si sarebbe comportato un adulto con un LEGO in mano, risultato? Una fantastica collaborazione che ha portato a fare quello che facciamo, ovvero progettare, costruire e realizzare sogni aiutando soprattutto quei bambini che non sono così fortunati come lo siamo stati noi. All'evento che abbiamo realizzato il 3/4 dicembre 2016 al Centro Commerciale Iperal Fuentes di Piantedo (SO), ci ha fatto visita un ragazzo con il quale io e pino abbiamo collaborato nel 2014 per creare un diorama city, illuminato con tanto di metropolitana sotterranea e aerei sospesi in volo (Esposizione ITLUG 2014 a Lecco) dicendomi: <<... l'avevi detto e alla fine ci sei riuscito!>>. Durante l'esposizione di Lecco del 2014, il nostro diorama fu tra quelli più apprezzati, non solo dal pubblico ma anche dagli "addetti ai lavori", sopratutto gli altri espositori. In quella circostanza dissi che se avevamo avuto così tanto successo potevamo aspirare a qualcosa di grande, tale aspirazione si è materializzata proprio nella galleria del centro commerciale più grande della Provincia di Sondrio. Allora lo ritenevo un sogno ma oggi posso dire che grazie a Pino e ai due miei collaboratori "recuperati" in questi anni, quello che all'epoca era solo un sogno oggi è diventato una realtà: oltre 7100 persone hanno visto, apprezzato e ammirato l'evento LEGO più grande che sia mai stato realizzato in Valtellina, lo abbiamo sognato, immaginato e realizzato noi quattro, io, Pino, Elia e Davide, cioè le quattro colonne portanti di VALTBRICKS.

L'evento è anche riuscito grazie alla collaborazione con Sleghiamo La Fantasia, associazione con sede in Pieve Fissiraga (LO) di cui ValtBricks è il braccio operativo in Valtellina.

Forse non tutti i sogni si possono realizzare ma ricordatevi sempre che con il LEGO tanti sogni si possono realizzare: l'uomo non smette di giocare perché invecchia ma invecchia perché smette di giocare.

Lorenzo Battaglieri "Batt"